NEWSLETTER SETTIMANALE

Supplemento telematico a Pnei News direttore Francesco Bottaccioli
registrazione Tribunale di Bologna n° 8038 del 11/02/2010

Attenzione, non rispondere a questa mail.
Se avete necessità di comunicare con noi utilizzate l'indirizzo
segreteria.sipnei@gmail.com

 

  

IN RICORDO DI AARON BECK. AVEVA 100 ANNI

Aaron Beck, lo psichiatra che ha cambiato, più volte e in più modi, la storia della cura mentale

di Fabio Sinibaldi - Psicologo e psicoterapeuta, membro della Commissione nazionale Discipline Mentali Sipnei, coordinatore Sipnei Lombardia

Appena entravi a un convegno era impossibile non notare Aaron T. Beck, con il suo farfallino rosso, un sorriso dolce, uno sguardo intelligente e sempre genuinamente curioso.

Era sempre disponibile ad ascoltare gli altri. L’ho constatato personalmente e, ancora più volte, l’ho sentito testimoniare da altri colleghi. Quando l’ho avvicinato la prima volta alla fine di un convegno, anche se ero chiaramente giovane e inesperto, mi ha inondato di domande e ha cercato di capire a fondo il mio punto di vista. 

Beck ci ha lasciati il 1 novembre alletà di 100 anni. A buona ragione, è ritenuto uno dei padri della psicoterapia cognitivo-comportamentale, ma in senso più ampio è giusto dire che è stata una figura centrale per la cura della salute mentale a tutto tondo.

continua a leggere

 

IL PROGETTO GEMMA, UNA RICERCA INNOVATIVA NEL CAMPO DELL'AUTISMO

di Rosario Savino- neuropsichiatra infantile, coordinatore Sipnei Campania 

GEMMA è l’acronimo di Genoma, Enviroment, Microbiome e Metabolome in Autism è un progetto di ricerca internazionale che ha come obiettivo comprendere i meccanismi che causano i disturbi dello spettro autistico (ASD), spiegando i motivi per cui alcuni bambini, manifestano autismo ed altri no. La familiarità  (avere un fratello /sorella con autismo) non è l’unico fattore a determinare lo sviluppo dell’autismo.

Questo studio intende scoprire l’esistenza di una correlazione significativa tra la composizione e la funzione del microbiota intestinale umano (complesso insieme di microrganismi che risiede nel tratto intestinale di ogni individuo) e l’insorgenza e la progressione dell’autismo. In questo modo sarà possibile diagnosticare l’ASD molto precocemente, prevenirlo o ridurne la sintomatologia attraverso protocolli di terapie personalizzate.

La partecipazione al Progetto, richiede prelievi periodici di materiali biologici (sangue ,urine ,feci e saliva). La prima volta, questi campioni verranno prelevati all’intera famiglia (papà, mamma, bambino con ASD e neonato) ; successivamente solo al neonato, ogni sei mesi, per i successivi cinque anni. Ad ogni famiglia partecipante, sarà recapitato un kit personalizzato, contenente provette e dispositivi, per la raccolta campioni, che potranno, poi, essere restituiti al Centro di reclutamento tramite corriere a domicilio. La partecipazione a GEMMA è completamente gratuita. Questo Progetto ha ricevuto fondi dall’Unione Europea : dal Programma di Ricerca dell’Unione Europea Horizon 2020, in quanto programma di ricerca innovativo in base al grant agreement N° 825033.

Il Progetto di Ricerca è coordinato dalla Fondazione EBRIS ( European Biomedical Research Institute of Salerno) ,in partenariato con Centri di Ricerca Ospedalieri ed Universitari  operanti negli USA-Irlanda-UK-Italia. In Italia : il Coordinamento organizzativo ( reclutamento delle famiglie, procedure tecniche,cliniche ecc…) è affidato alla ASL di Salerno.

Per maggiori informazioni : www.gemma-project.eu/it/  www.ebris.eu  email: reclutamento@gemma-project.eu  Dott.ssa Ilaria Tamburro coordinatrice attività reclutamento EBRIS per GEMMA tel : +39 089.233463-mobile :+39 351.8168168175

 

LA SIPNEI COMPIE 20 ANNI.
SEMINARI GRATIS PER I SOCI. 

GLI APPUNTAMENTI DI NOVEMBRE-DICEMBRE

Prosegue, come da programma, il ricco calendario di seminari che sta riscuotendo molto interesse da parte di soci e non soci Sipnei.

LE MEMBRANE DELL’ORGANISMO UMANO, NOVITA’ FISIOPATOLOGICHE Secondo incontro 20 novembre 2021 ore 15,30 – 19,30 

L’uomo come membrana biologica: interazione epigenetica con l’ecosistema | Alex Regno 

Ciò che divide unisce: dalla cellula alle emozioni, le membrane e le interfacce dell’autoregolazione | Fabio Sinibaldi e Diego Lanaro

Membrana intestinale, microbiota, leaky-gut e Trattamento Manipolativo Osteopatico: quali relazioni | Riccardo Desideri 

Discipline orientali e membrane: dal micro al macrocosmo | Chiara Cusa

LE RADICI ANTICHE DELLA PNEI: MEDICINA TRADIZIONALE CINESE, FILOSOFIA E CLINICA

Unico incontro 4 dicembre 2021 ore 15,30-19,30 

L’olismo antico e la fondazione dell’olismo scientifico moderno | Francesco Bottaccioli 

Applicazione mediche contemporanee dell’antica medicina cinese: l’agopuntura nella cura integrata del cancro | Franco Cracolici 

Applicazione mediche contemporanee dell’antica medicina cinese: le tecniche di nutrizione della vita nella cura integrata del cancro | Anna Giulia Bottaccioli 

Tai Ji e Qi gong ai tempi del virus: presentazione pratica di 8 esercizi contro il timore per vincere una battaglia | Massimo Mori 

LA PNEI E LE TRADIZIONI PSICOLOGICHE 

Primo incontro 18 dicembre 2021 ore 15,30-19,30 

Il paradigma Pnei e la psicologia | Francesco Bottaccioli 

La tradizione psicodinamica | Raffaella Cardone | Giulia Tossici 

La tradizione gestaltica | Laura Vaccaro 

La tradizione cognitivo-comportamentale | Fabio Sinibaldi 

L'iscrizione per i soci è gratis

Per i non soci l’iscrizione ad ogni incontro costa 40,00 euro, studenti, specializzandi tirocinanti 25,00 euro. Per i soci Sipnei in regola con le quote associative l’iscrizione è gratis.   

Iscriviti alla Sipnei, avanza la tua candidatura per associarti seguendo la procedura presente in www.sipnei.it

Come vantaggio immediato avrai gratis questa formazione scientifica e professionale unica. Farai parte del movimento scientifico internazionale che sta innovando la ricerca, la didattica e la cura

Per informazioni: segreteria.sipnei@gmail.com

Se sei un socio che non ha ancora rinnovato la quota fallo subito, conviene!

Vedi il depliant con il programma completo dei seminari

 

 

UNIVERSITA' DELL'AQUILA. 

OBIETTIVO RAGGIUNTO. IL MASTER INIZIERA' REGOLARMENTE A FEBBRAIO 2022.

La nona edizione consecutiva del Master di II livello in Pnei e scienza della cura integrata, realizzato dal Dipartimento medicina clinica ambiente e scienze della vita dell'Università dell'Aquila in convenzione con la SIPNEI ha raggiunto il numero di iscritti necessario per avviarsi regolarmente. Come nella edizione in corso le lezioni verranno svolte al 50% da remoto consentendo così un minor aggravio di spese e di tempo da parte dei discenti. Il master è diretto dai professori: Mauro Bologna (coordinatore) ordinario di patologia generale, Grazia Cifone ordinaria di immunologia, Rita Roncone ordinaria di psichiatria e Francesco Bottaccioli fondatore Sipnei. Ci auguriamo che sia possibile, come nelle scorse edizioni, di poter prorogare i termini di iscrizione in modo da consentire ad altri professionisti ritardatari di accedere al Master

https://www.univaq.it/section.php?id=1803&idmaster=266

UNIVAQ.IT Didattica - Scheda Master: Psico-neuro-endocrino-immunologia e scienza della cura integrata

 

DIPARTIMENTO NEUROSCIENZE AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI VERONA.  CORSO DI FORMAZIONE IN PNEI, 

SECONDA PARTE

Il dipartimento di neuroscienze della AO Universitaria di Verona ha organizzato il prosieguo del corso di formazione in PNEI destinato a operatori psicologi e psichiatri e agli specializzandi in psichiatria dell'Università.

Il corso ECM, che fa seguito a quello già tenuto sui fondamenti della PNEI,  è dedicato ad aspetti clinici e applicativi del paradigma ed è svolto dai professori Anna Giulia Bottaccioli e Francesco Bottaccioli.

 

250 ANNI FA NASCEVA F.X. BICHAT MEDICO-FILOSOFO. CON LUI LA MEDICINA POTEVA PRENDERE UN'ALTRA STRADA

di Francesco Bottaccioli

250 anni fa a Thoirette, un piccolo paese della Francia sul versante orientale, verso la Svizzera, nasceva François Xavier Bichat. Morirà 31 anni dopo a Parigi per una misteriosa febbre che lo devastò per due settimane. Nei Manuali di storia della medicina, Bichat viene ricordato come il fondatore dell'istologia per i suoi studi sulle membrane. In realtà il suo programma scientifico non era centrato sullo studio dei tessuti, a cui comunque dedicò la sua prima opera nel 1799; le altre due "Le ricerche fisiologiche sulla vita e sulla morte" e Il "Trattato di Anatomia" sono, rispettivamente, del 1800 e 1801.

Il suo programma scientifico era centrato sulla costruzione di una medicina che contempli la localizzazione della malattia in un quadro fisiologico di tipo sistemico. Per esempio, descrivendo le membrane mucosali mette in luce un fondamentale circuito che va dalla bocca al naso all'apparato respiratorio fino all'intestino e sostiene che è molto frequente che un disturbo in un settore del circuito possa ripercuotersi in un altro settore del circuito descritto. Oggi sappiamo che responsabile di questo fenomeno è il MALT il sistema immunitario delle mucose.

Nel 1796 fondò con George Cabanis la “Société medicale d’ émulation”, con il compito di diffondere l'emulazione delle nuove idee che, assieme ad altri scienziati come Pinel, Barthez, che si definivano médecins philosophes (medici filosofi), stavano elaborando.

Uno dei punti fondamentali dell’attività della Società medica era l’indagine sui rapporti tra mente e corpo. Questi scienziati cercarono di uscire dalla strettoia del meccanicismo da un lato e del vitalismo spiritualista dall'altro lato per fondare una visione sistemica dell’organismo umano: una scienza dell’uomo che unisse filosofia e medicina in uno sguardo unitario.

Purtroppo, la scienza in medicina prenderà un’altra strada, quella del riduzionismo dei tedeschi, con Virchow ma soprattutto con Du Bois-Reymond.

Ho raccontato questa storia, diversa da quella raccontata da storici ed epistemologi e che ci riguarda molto da vicino, in un saggio pubblicato nel 2013 nella Collana di Storia della medicina dell'editore Aracne, la cui cover vedete qua sotto.

SIPNEI – Intesa San Paolo Ag 16 viale Parioli 16/E – Roma

IBAN: IT90B0306905077100000000203

BIC:BCITITMM – Specificando la causale.

---

Per informazioni sulla SIPNEI

email: segreteria.sipnei@gmail.com
presidiato giornalmente 

Telefono: 388.9594721 - 06.65009149
Lunedi - Mercoledì - Venerdì dalle 17.00 alle 19.00
Sabato 9.00 -13.00 e 15.00 -19.00

---

SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK

---


SCARICA GRATIS L'APP SIPNEI

dal bacheca incontri gay firenze

---