NEWSLETTER SETTIMANALE

Supplemento telematico a Pnei News direttore Francesco Bottaccioli
registrazione Tribunale di Bologna n° 8038 del 11/02/2010

Attenzione, non rispondere a questa mail.
Se avete necessità di comunicare con noi utilizzate l'indirizzo
lucca bacheca incontri

 

  

MASTER UNIVERSITARI IN PNEI IN CONVENZIONE CON LA SIPNEI

Università di Napoli Federico II. Master di II Livello in Psicologia e Psiconeuroendocrinoimmunologia.

Obiettivi formativi. Lo studio e la ricerca in psicologia del Dipartimento di Studi Umanistici hanno nella Psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI) un utile modello di riferimento per la promozione della salute e del benessere psicologico. La PNEI propone, pertanto, una visione integrata, scientificamente fondata, della medicina e della psicologia clinica nella piena considerazione della storia sociale e relazionale dell'organismo umano. Il paradigma della PNEI è quindi di grande utilità per le scienze psicologiche in quanto fornisce allo studio della psiche una solida base di fisiologia integrata sistemica. Al tempo stesso, consente ai professionisti della salute psichica in linea con le più recenti disposizioni legislative che riconoscono allo psicologo la qualifica di operatore sanitario, di acquisire le conoscenze fondamentali e il linguaggio indispensabili per integrare il proprio lavoro con quello dei colleghi di area biomedica.

Modalità didattiche: miste (online e in presenza); occorre garantire l’80% della presenza alle lezioni., che, di regola, verranno svolte due giorni al mese per 10 mesi più uno stage di 5 giorni.

Chi può iscriversi. Psicologi, medici e altri laureati magistrali o vecchio ordinamento. Per i dettagli e per le modalità di iscrizione: http://www.unina.it/documents/11958/25853615/MA_SU_psicologia_psiconeuroendocrinoimmunologia_21-22_bando.pdf

Iscrizioni. Sono aperte e si chiuderanno il 15 marzo 2022
Info: specializzazioni.master@unina.it

Università di Roma Tor Vergata. Master di I Livello in Psiconeuroendocrinoimmunologia in nutrizione e prevenzione.

Finalità.
L’obiettivo del Master è di formare figure professionali che abbiamo specifiche competenze nell’ambito della Psiconeuroendocrinoimmunologia applicate in particolare alla definizione di nuove strategie preventive non farmacologiche centrate sulla nutrizione, la gestione dello stress e sulla promozione di stili di vita salutari.

Modalità didattiche: miste (online e in presenza); occorre garantire l’80% della presenza alle lezioni., che, di regola, verranno svolte due giorni al mese per 10 mesi più uno stage di 5 giorni. Il calendario delle sessioni di lezione verrà pubblicato. Sono previste prove di valutazione in itinere e l’elaborazione e la discussione di una Tesi di fine corso.

Chi può iscriversi. Biologi, medici, farmacisti, psicologi, fisioterapisti, ostetriche, infermieri e altri laureati. Per i dettagli e per le modalità di iscrizione: https://web.uniroma2.it/it/contenuto/psiconeuroendocrinoimmunologia_in_prevenzione_e_nutrizione_psychoneuroendocrinoimmunology_in_prevention_and_nutrition_a_

Iscrizioni. Sono aperte e si chiuderanno il 15 febbraio 2022

Info: Referente segreteria didattica Dott.ssa Giulia Leggeri
Telefono: +39 Tel. 06 7259.6852 - Indirizzo e-mail: giulia.leggeri@uniroma2.it

ALTRI MASTER E CORSI DI PERFEZIONAMENTO IN CUI E’ PREVISTO UN INSEGNAMENTO PNEI

UNIVERSITA’ DI VERONA. Corso di perfezionamento in Psicologia e psichiatria di consultazione in contesto ospedaliero. Modalità di insegnamento mista. Scadenza iscrizioni: 27 febbraio 2022

https://www.corsi.univr.it/?ent=cs&id=1058&lang=it 

UNIVERSITA’ DI GENOVA. Master di I Livello in Ipnosi. Modalità mista. Scadenza iscrizioni: 16 maggio 2022 https://www.studenti.unige.it/sites/www.studenti.unige.it/files/master/Bando_Ipnosi.pdf

UNIVERSITA’ DI ROMA SAPIENZA. Master di II livello in Oncologia Integrata. Modalità mista.

https://www.uniroma1.it/it/offerta-formativa/master/2022/oncologia-integrata 

 

PNEI NEWS. ECCO IL N. 6/2021

EDITORIALE
T STORY. LA MEMORIA E L’ADATTAMENTO
Francesco Bottaccioli

INTERVISTA
LA PATOGENESI DELL’AUTISMO INDAGATA NELLA SUA INTEREZZA
Paola Emilia Cicerone
Individuare i meccanismi di base dei disturbi dello spettro autistico. È l’obiettivo di GEMMA (acronimo di Genoma, Environment, Microbiome, Metabolome in Autism), un progetto di ricerca internazionale che prenderà in esame decine di elementi: lo stile di vita della mamma in gravidanza, le modalità della nascita, l’allattamento, l’alimentazione, le infezioni, i vaccini e l’uso di antibiotici, se i bambini crescono in città o in ambiente rurale

PROGETTO DI RICERCA
SCHOOL EMPATHY PROJECT, UNA RICERCA INNOVATIVA SU UNA DIDATTICA INNOVATIVA
Anna Giulia Bottaccioli, Francesco Bottaccioli
È iniziato ai primi di ottobre 2021 un progetto di ricerca che coinvolge l’Emotional Training Center di Viterbo, la Sipnei e le Università dell’Aquila e di Napoli. Si vogliono acquisire prove di efficacia psicobiologiche ed epigenetiche sul metodo “didattica delle emozioni®” in soggetti in età evolutiva

EDUCAZIONE EMOTIVA A SCUOLA: IL METODO DELLA DIDATTICA DELLE EMOZIONI® GLI IDEATORI DEL METODO NE ILLUSTRANO GLI ASPETTI PRINCIPALI
Rosanna Schiralli, Ulisse Mariani, Mariagrazia Mari, Martina Pontani

LA SALIVA COME INDICATORE BIOLOGICO PNEI
Mauro Bologna, Paola Muzi, Antonella Rocchi, Roberta Ciuffini
Una miniera di informazioni sullo stato dell’organismo, tra cui stress e infiammazione, i cui marker ricercheremo nel School Empathy Project

L’EPIGENETICA: ALLA RICERCA DELLE TRACCE DELLA PSICHE E DEI
COMPORTAMENTI NEL GENOMA
Lorenzo Chiariotti, Davide Costabile, Mariella Cuomo
Nel School Empathy Project, andremo ad analizzare il livello di metilazione di alcuni geni coinvolti nella risposta infiammatoria allo stress prima durante e dopo un programma di educazione emotiva

FILOSOFIA E SCIENZA
KUHN, ATTUALITÀ DEL SUO PROGRAMMA DI RICERCA
Francesco Bottaccioli
100 anni fa nasceva Thomas Kuhn (1922-1996), storico e filosofo della scienza le cui ricerche sulle dinamiche strutturali che portano alle rivoluzioni scientifiche sono di grande attualità per chi come noi persegue una rivoluzione nelle scienze della cura.

RECENSIONI
A CHE SERVE LA PSICOTERAPIA?
Raffaella Cardone

Se sei abbonato puoi scaricare subito l'intero numero della rivista

 

PANDEMIA, AGGIORNAMENTI

Pubblichiamo in anteprima l'editoriale del n. 6 di Pnei News
T story. Memoria e adattamento
Francesco Bottaccioli - Fondatore e presidente onorario SIPNEI
L’attuale pandemia è ricchissima di insegnamenti anche di tipo strettamente scientifico. Al centro c’è un reparto speciale del sistema immunitario: i linfociti T. Queste cellule sono dotate di memoria. Spesso di sente dire che l’immunità verso SARS-CoV-2 sparisce nel giro di pochi mesi perché il livello di anticorpi scende. In realtà, sono ormai numerosi gli studi che documentano che la memoria delle cellule T rimane pressoché intatta nel tempo e può anche adattarsi alle varianti. Una serie di lavori documenta che nei vaccinati la risposta anticorpale verso omicron è inadeguata, che migliora con la terza dose pur rimanendo bassa, ma soprattutto che i linfociti T memoria indotti dalla vaccinazione nell’80% dei casi rispondono efficacemente anche verso la variante omicron [1,2,3].

Una ricerca norvegese ci documenta l’adattabilità alle nuove varianti dei linfociti T indotti dal vaccino, che come è noto è stato realizzato sulla Spike del ceppo originario di Wuhan. Il 73% dei partecipanti a una festa di Natale a Oslo si erano infettati con omicron, erano tutti pienamente vaccinati, nessuno è stato ospedalizzato, sintomi lievi per 6-10 giorni. Lo studio dell’immunità di questi soggetti ha documentato che omicron, nei vaccinati, ha attivato una robusta risposta dei T citotossici e anche dei T helper che risiedono nell’area follicolare dei linfonodi (Tfh), che sono addetti alla attivazione dei linfociti B e quindi alla risposta anticorpale, cosa che è stata registrata nel campione di infetti di cui stiamo parlando. Ma il dato davvero più eccitante è che l’omicron ha fatto emergere una nuova capacità di risposta delle cellule T verso antigeni virali non-Spike [4]. E cioè queste cellule, che sono state generate da un vaccino contenente mRNA codificante per la Spike del ceppo di Wuhan, sono state in grado di riconoscere non solo la Spike ampiamente mutata dell’omicron, ma hanno anche reagito verso antigeni del virus la cui informazione genica non è presenti nel vaccino.

L’ultimo esempio di adattabilità è venuto da uno studio che ha documentato l’adattamento di linfociti T di non vaccinati e però memori dell’incontro con altri virus della famiglia dei coronavirus, che causano il normale raffreddore. Su 52 persone esposte al contagio, la metà non si è infettata per la preesistente presenza di linfociti T del raffreddore che si sono mostrati crossreattivi verso SARS-CoV-2. Questo spiega la discordanza tra chi si infetta e chi no a parità di esposizione e spiega anche perché la vaccinazione protegga sia dalla forma grave sia, in alcuni casi, dalla stessa positivizzazione [5].

Tutto ok allora? Non proprio [6] perché 1) non tutti sono protetti: i novax, le persone che non rispondono per niente o poco al vaccino; (2) omicron potrebbe diffondersi nei paesi poveri non vaccinati e magari tornare da noi in altra forma. Cambiare strategia, come abbiamo scritto più volte.

Riferimenti bibliografici

1)Keeton, R. et al. SARS-CoV-2 spike T cell responses induced upon vaccination or infection remain robust against Omicron. Preprint at medRxiv https://doi.org/10.1101/2021.12.26.21268380 (2021).

2) Mladen Jergovic et al. Resilient T cell responses to B.1.1.529 (Omicron) SARS-CoV-2 variant ; medRxiv preprint doi: https://doi.org/10.1101/2022.01.16.22269361

3) Liu, J. et al. Vaccines Elicit Highly Cross-Reactive Cellular Immunity to the SARS-CoV-2 Omicron

Variant. Preprint at medRxiv https://doi.org/10.1101/2022.01.02.22268634 (2022).

4) Hassen Kared et al Immunity in Omicron SARS-CoV-2 breakthrough COVID-19 in 2 vaccinated adults, medRxiv preprint doi: https://doi.org/10.1101/2022.01.13.22269213

5) Kundu R, et al. Cross-reactive memory T cells associate with protection against SARS-CoV-2 infection in COVID-19 contacts. Nat Commun. 2022 Jan 10;13(1):80. doi: 10.1038/s41467-021-27674-x. PMID: 35013199.

6) Editorial. COVID is here to stay: countries must decide how to adapt. Nature. 2022 Jan;601(7892):165. doi: 10.1038/d41586-022-00057-y. PMID: 35013606.

 

SIPNEI TOSCANA E SIPNEI NAZIONALE.

LA MALATTIA DI PARKINSON.

NOVITA' NELLA PATOGENESI E NELLE CURE INTEGRATE.
CONVEGNO NAZIONALE 

ONLINE 27.02.2022

L'andamento della pandemia ci ha costretto a trasformare il convegno in un evento in diretta online

Sessione mattutina
Coordina Franco Cracolici

Ore 9:00 – 9:15 Saluti di Sara Funaro (Assessore Educazione e Welfare)
Ore 9:15 – 9:30 Patrizia Ciolli (Coordinatrice Sezione di Firenze dell’Associazione Italiana Parkinsoniani)
Ore 9:30 – La neurodegenerazione: Epigenetica e Psiconeuroendocrinoimmunologia – F. Bottaccioli
Ore 10:00 – Parkinson (fisiopatologia, Cure Farmacologiche, multidisciplinarietà) – G. Frazzitta
Ore 10:30 – Fattori ambientali e neuroinfiammazione nel morbo di Parkinson  - M. Bologna
Ore 11:00 – Pausa
Ore 11:30 – 12:30 – La Triade Sanitaria Riabilitativa: Fisioterapia, Logopedia, Neuropsicologia – Gabrielli, Accardo, Trono, Marini
Ore 12:30 – 13:00 – Dibattito e Domande
Pausa

Sessione pomeridiana

Coordina Nicola Barsotti

Ore 15:00 –  Asse microbiota-intestino-cervello e neuroinfiammazione nella patogenesi della malattia di Parkinson - A. Minelli
Ore 15:30 – La Malattia come occasione di cambiamento – F. Sinibaldi
Ore 16:00 – Fitoterapia, Nutraceutica e Omeopatia: contributi alla malattia di Parkinson – R. Ferreri
Ore 16:30 – Cura Manuale Integrata – M. Chiera
Ore 17:00 – Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese nel Parkinson: Evidenze e Clinica – V. Selvi
Ore 17:30 – Dibattito e domande
Ore 18:00 – Fine Lavori

Scarica la locandina con le variazioni dei costi e delle modalità di partecipazione

incontri donne catania 

PNEI REVEIW 2/2021

ABBONATISe sei socio SIPNEI scrivi a lucca bacheca incontri per conoscere la generosa offerta scontata. Se non sei socio vai al sito dell'Editore Franco Angeli

https://sipnei.it/tuttoannunci-donna-cerca-uomo/ 

EDITORIALE
F. Bottaccioli 
Fantastica immunologia (scaricabile gratis)
MONOGRAFIA
Bologna 
Microrganismi questi sconosciuti
M.E. Bauer 
Premature immunosenescence: role of stress-related factors
A.G. Bottaccioli 
Alimentazione, nutraceutica e immunità ai tempi della Covid
I. Demori Microbiota e immunità
N. Barsotti 
Biomeccanica umana, stress e immunità
SAGGI
M.R. Acone 
Dal profilo di rischio del lavoratore al profilo di rischio della persona: un metodo per la promozione della salute
L. Pario, L. de Marinis, V.V. Degola 
Approccio multidisciplinare alle malattie infiammatorie croniche intestinali: la rettocolite ulcerosa
RECENSIONI a cura di F. Bottaccioli 
(scaricabili gratis)
Salute, sanità e politica
La scienza, gli intellettuali e il fascismo
Il fermento nella psicoanalisi

SIPNEI – Intesa San Paolo Ag 16 viale Parioli 16/E – Roma

IBAN: IT90B0306905077100000000203

BIC:BCITITMM – Specificando la causale.

---

Per informazioni sulla SIPNEI

email: segreteria.sipnei@gmail.com
presidiato giornalmente 

Telefono: 388.9594721 - 06.65009149
Lunedi - Mercoledì - Venerdì dalle 17.00 alle 19.00
Sabato 9.00 -13.00 e 15.00 -19.00

---

SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK

---


SCARICA GRATIS L'APP SIPNEI

dal GOOGLE PLAY STORE

---