NEWSLETTER SETTIMANALE

Supplemento telematico a Pnei News direttore Francesco Bottaccioli
registrazione Tribunale di Bologna n° 8038 del 11/02/2010

Attenzione, non rispondere a questa mail.
Se avete necessità di comunicare con noi utilizzate l'indirizzo
segreteria.sipnei@gmail.com

 

 

IL IV CONGRESSO SIPNEI RADDOPPIA

Hotel Albani, via Fiume 12, Firenze. www.sipnei,it 

La pandemia Covid-19, che non accenna a placarsi in zone rilevanti del pianeta, come nel continente americano e nel sub-continente indiano, impone una riorganizzazione del IV Congresso nazionale Sipnei. Infatti, da un lato, occorre tenere in conto la proroga dello stato di emergenza fino a metà ottobre 2020 e il persistere della necessità di adottare misure di contenimento per eventi congressuali come il nostro, che rendono impossibile far interagire in sicurezza le 400 persone già iscritte. Dall’ altro lato, un evento scientifico come il nostro non può esimersi dall’aprire una riflessione e una discussione approfondite sulle caratteristiche della pandemia e sulle misure necessarie per contrastarla e vincerla.

continua la lettura

17-18 OTTOBRE 2020 
PRECONGRESSO ONLINE.

dal titolo 
"AMBIENTE E PSICHE AL TEMPO DEL COVID-19"

vedi il programma

14-15-16 MAGGIO 2021 FIRENZE 

CONGRESSO IN PRESENZA.

Vedi il programma

 

 

 

 

 

IL MASTER IN PNEI ALL'AQUILA SI RINNOVA

IL MASTER DI SECONDO LIVELLO IN PNEI E SCIENZA DELLA CURA INTEGRATA DELL'UNIVERSITÀ DELL'AQUILA SI RINNOVA. NUOVI INSEGNAMENTI E SOPRATTUTTO IL 50% DELLE LEZIONI SI POTRA' SEGUIRE ONLINE CON RISPARMIO DI TEMPO E DI DENARO.

ORGANIZZAZIONE della DIDATTICA

Una modalità didattica svolta in larga misura a distanza sarà possibile, vista l'esperienza forzata dell'anno corrente 2020, cui tutti abbiamo dovuto adeguarci in relazione all’emergenza pandemica.
Le lezioni (telematiche o frontali) verranno erogate durante un fine settimana ogni mese, di regola di venerdi' pomeriggio (14.30-18.30) e di sabato (intera giornata, 9.30-13.30 + 14.30-18.30) nel terzo fine settimana di ogni mese, da febbraio a giugno e da settembre a dicembre. Costo iscrizione 2500 euro per l'intero anno di attività. Molte lezioni (non inferiori al 50% del monte ore totale) saranno erogate in modalità telematica (piattaforma TEAMS) cui gli studenti iscritti all'Università dell'Aquila hanno accesso gratuito, dopo l'iscrizione e l'immatricolazione.

CONTENUTI DIDATTICI
Nel Master sono programmati moduli didattici delle seguenti materie: Neuroscienze; Neuroendocrinologia; Immunologia; Psiconeuroendocrinoimmunologia: il paradigma scientifico; Storia delle teorie delle relazioni mente corpo; Lo stress: le due tradizioni di ricerca.  Psicofisiologia dello Stress; Il carico allostatico: definizione, meccanismi, conseguenze; Stress e Genere; Le prime fasi della vita; I disturbi del neurosviluppo; Il corpo nel paradigma PNEI; L’infiammazione nel Network PNEI; Le Patologie cardiovascolari e metaboliche in ottica PNEI; I disturbi dell’umore in ottica PNEI; Le patologie tumorali in ottica PNEI; L’invecchiamento in ottica PNEI; I disordini immunitari in ottica PNEI; La modulazione del network umano: ambiente, alimentazione e malattie -evidenze e meccanismi; La modulazione del network umano: Attività fisica. Evidenze e meccanismi; Tecniche antistress e meditative ad orientamento Pnei (PNEIMED); Modelli ed esperienze di integrazione delle cure; DIPNEI Diagnosi Integrata a orientamento PNEI.  L'uso clinico dell'ipnosi 

DESTINATARI - ISCRIZIONI
Possono iscriversi al Master PNEI di Secondo livello i candidati che siano in possesso di una Laurea specialistica (a ciclo unico o 3+2) in Medicina e Chirurgia, Psicologia, Biologia, Scienze Motorie, Infermieristica, Professioni sanitarie, Veterinaria, Scienza della Formazione, Filosofia. Per altre tipologie di laurea si possono prendere in considerazione domande specifiche, ma andranno approvate singolarmente dal Comitato Ordinatore del Master stesso. Ad un master di Secondo livello comunque NON si puo' accedere se si possiede soltanto una laurea triennale.
Le iscrizioni sono aperte e si chiuderanno improrogabilmente il 5 novembre 2020 

Calendario lezioni: sarà definito entro dicembre 2020 e comunicato agli iscritti. Prima lezione febbraio 2021.

Per altre informazioni, contattare la segreteria didattica del Dipartimento di Medicina Clinica, Sanità Pubblica e Scienze della Vita e dell'Ambiente (MeSVA) dell'Universita' dell'Aquila, con riferimento al sito:
http://www.univaq.it/section.php?id=1803&idmaster=129

SEDE DIDATTICA
Dipartimento di Medicina Clinica, Sanità Pubblica, Scienze della Vita e dell'Ambiente, Università degli Studi dell'Aquila, Piazza Salvatore Tommasi, 1, Polo Ospedaliero di Coppito, 67100 L'Aquila.
Mappa e informazioni: http://www.univaq.it/section.php?id=74

Video didattico significativo del nostro Master, Lezione F.Bottaccioli, 2 ore, al seguente link:

https://www.youtube.com/watch?v=fKbGEllEn2U

Ci auguriamo di vedervi numerosi all'inizio del nuovo ciclo didattico, come sopra descritto.
Cordiali saluti.
Prof. Mauro Bologna, professore ordinario di patologia generale, coordinatore del Master di II Livello in Pnei e scienza della cura integrata, Università dell'aquila

 

 

DOSSIER CORONAVIRUS

Riflessioni scientifiche e proposte operative

Riapertura SCUOLE e CORONAVIRUS: riflessioni e suggerimenti pratici

di Mauro Bologna

Grazie a ciascuno di voi per aver iniziato a leggere questo breve brano di riflessioni.
Spero abbiate la pazienza di proseguire fino al termine, per una serie di concetti di grande importanza che vi offro.

Come forse sapete, sono Medico e Professore di Patologia Generale, materia che studia le cause di malattia e che insegno da quarant'anni, con contino aggiornamento. Qui offro a voi una sintesi della situazione attuale della pandemia da coronavirus, alla luce della mia esperienza e delle mie conoscenze, come faccio spesso con i miei studenti universitari di Medicina e di Biologia nell'Università dell'Aquila.

Un virus è una particella organica simile ad una bollicina di grasso, senza vita autonoma, ma con la capacità biologica di infettare cellule, sia umane che animali, se ne ha l'occasione.
Esistono milioni di virus, diffusi ed infettanti negli animali, nelle piante e nei batteri.

Una bollicina di grasso si distrugge usando acqua e SAPONE, come con la maggior parte delle sostanze grasse.

Il coronavirus attuale -lo sappiamo bene tutti- è particolarmente insidioso e pericoloso. Ma non ha nessuna "intelligenza": non possiede nemmeno un neurone, mentre noi (se li facciamo funzionare) ne possediamo parecchi e possiamo prevedere le situazioni pericolose, se ne abbiamo gli strumenti (culturali e di precauzione comportamentale).

Se riduciamo le possibilità del virus di infettare cellule, ne otteniamo noi un vantaggio, fino alla possibile scomparsa del virus stesso (cosa difficile, ma non impossibile). A livello mondiale siamo riusciti (con grande sforzo, fatto di misure di igiene pubblica e di ampie e complesse campagne vaccinali) a far sparire nel tempo alcuni virus letali, come quelli del vaiolo e della poliomielite, in vasti territori.

Come riduciamo le possibilità di un virus (e del coronavirus attuale) di riprodursi e di diffondersi? In tre modi principali.

   1. Restando distanti gli uni dagli altri almeno un metro, ma meglio due, per evitare
       che goccioline respiratorie che contengono e diffondono il virus (tossendo,
       starnutendo ma anche parlando ad alta voce oppure cantando) arrivino addosso
       ad altri.

   2. Indossando mascherine semplici (chirurgiche o di stoffa), che trattengono le
       nostre goccioline;

   3. Lavandoci spesso le mani con il sapone (vedi sopra, misure anti-grasso ed
       anti-sporcizia).

E' tutto qui quello che occorre sapere e fare. Ma tutti devono saperlo e tutti devono farlo, per la sicurezza di ognuno e soprattutto dei soggetti più fragili, come gli anziani.
Studiando di più, si possono approfondire molti aspetti, biologici, molecolari, immunologici e di sanità pubblica, ma non è questo il mio obiettivo di oggi con voi che state gentilmente leggendo.

La riapertura delle scuole, necessaria e indispensabile per l'educazione ed il benessere fisico, psicologico e culturale dei ragazzi nonché per la ripresa di una vita più "normale" per tutte le famiglie, richiede l'assoluta osservanza di queste misure di sicurezza.

Norme semplici, da osservare sempre. Altre norme più complesse, ma flessibili nel tempo e nelle diverse realtà territoriali, potranno consigliare (per il massimo della sicurezza) di chiudere temporaneamente qualche istituto scolastico, di far osservare una quarantena a singole persone od a gruppi di esse, di fissare turni di lavoro e di frequenza che riducano la densità delle classi o degli assembramenti (mezzi pubblici, luoghi pubblici, ecc.), come stiamo vedendo ed imparando nel tempo e nei diversi luoghi interessati dalla pandemia e con i risultati migliori che si ottengono nelle diverse realtà (magari osservando successi ed errori di quei paesi che hanno già riaperto le scuole da metà agosto in avanti).

Ho concluso.
Se avete domande, sarò lieto di rispondere (mauro.bologna@univaq.it).
Spero di non aver annoiato, ma di avere invece portato ragionamenti convincenti.
Logici e scientifici lo sono senz'altro, ma tutte le conoscenze sono sempre da integrare e da aggiornare, alla luce di scoperte e di esperienze future: sono pronto ad ogni eventuale discussione sul tema.
Chi volesse maggiori dettagli può consultare la mia ultima pubblicazione, scritta in collaborazione con il caro collega microbiologo e virologo Aldo Lepidi (e-book Boringhieri Editore), uscita a fine maggio 2020:

https://www.bollatiboringhieri.it/libri/mauro-bologna-covid-19-9788833935775/

Ma ancora: vi raccomando caldamente di NON FUMARE.
Il fumo produce danni di gran lunga più gravi di qualsiasi virus, con tutte le malattie importanti con cui è collegato: cancri del polmone, dello stomaco, della vescica, del pancreas e di altre sedi; ma anche e soprattutto infarto cardiaco, ictus cerebrale, ecc. ecc..

I numeri statistici su scala mondiale lo confermano.
Infine, vediamo che coloro che fumano hanno un rischio di polmonite grave (e di morte) di gran lunga maggiore rispetto a chi non fuma, in caso di infezione da coronavirus.

 

 

COVID-19. LA SIPNEI CONTRO IL NEGAZIONISMO E IL RIDUZIONISMO PER UN CAMBIAMENTO RADICALE NELLA PREVENZIONE E CURA

il Consiglio Direttivo Nazionale Sipnei, Roma 29.06.2020

Evitando ogni considerazione d’ordine politico, che pure hanno il loro rilievo anche ai fini della lotta alla pandemia, e restando al puro merito scientifico, riteniamo che non siano fondate tutte quelle posizioni che tendono a negare in parte o in radice la specificità e la gravità della pandemia in corso causata da SARS-CoV-2.

Così come pensiamo sia inaccettabile e assolutamente imprudente ridurre la lotta alla pandemia alle misure di contenimento fisico e all’attesa del vaccino. Noi siamo fermamente convinti che sia possibile contenere ritorni di fiamma e porre fine all’epidemia, in tempi ragionevoli, nel nostro Paese, combinando misure comportamentali di prudenza e cure preventive sul territorio, ricostruendo una sanità territoriale integrata con altre figure sanitarie come psicologi, nutrizionisti, terapeuti manuali, medici esperti in medicina tradizionale cinese, i cui presidi hanno dato ottima prova di sé a Wuhan.

Al riguardo chiediamo che venga avviata una sperimentazione sulla prevenzione e le cure territoriali integrate, fin dalla fase estiva.

continua a leggere

 

 

NEWS SCIENTIFICHE

Noel Rose, "padre dell'autoimmunità", è scomparso recentemente

   Alla fine di luglio 2020 è venuto a mancare, all'età di 93 anni, Noel Rose, immunologo, patologo e microbiologo molecolare che ha dedicato gran parte della sua attività di studioso al fenomeno dell'autoimmunità, tanto da essere indicato da molti come il "padre dell'autoimmunità".

   Attivo nel corso della sua lunga carriera in numerose Università statunitensi (Yale University, University of Pennsylvania, University of Buffalo School of Medicine, Wayne State University School of Medicine, ed infine nella Johns Hopkins University School of Medicine in Baltimora), Noel Rose ha dimostrato per primo, attorno agli anni '70 del '900 che le malattie autoimmunitarie si collegano a tratti genetici rintracciabili negli antigeni di istocompatibilità, ma che possono essere indotte soprattutto da fattori ambientali (infezioni virali) e da procedure sperimentali speciali, come l'inoculo endovenoso di proteine "self" che normalmente si trovano al di fuori dal contatto con il sangue.

   Di importanza fondamentale sono stati i suoi studi sulla tireoglobulina nel coniglio e nell'uomo (Tiroidite autoimmune, da lui studiata a lungo nei modelli sperimentali animali). Tali proteine "sequestrate" non sono normalmente note al sistema immunitario e possono quindi, se riconosciute come estranee in qualche momento della vita, essere attaccate dal sistema immunitario stesso con lo scatenamento malattie autoimmuni (contro antigeni "self" non tollerati). Di grande importanza le osservazioni di Noel Rose sul contributo preponderante delle cause ambientali, come dimostra l'incidenza elevata di queste malattie nei paesi industrializzati ed anche in quelli in corso di sviluppo tumultuoso, mentre le terapie farmacologiche lasciano molto a desiderare. Di qui il ruolo fondamentale della prevenzione e del coinvolgimento multisistemico dell'organismo, di preciso interesse PNEI.

   Attorno agli studi di Rose si sono successivamente sviluppate numerose linee di ricerca, sicché appare davvero meritato per lui l'epiteto di "padre" di questo settore della medicina interna e della immunopatologia.

   Una biografia più approfondita ed estesa su Noel Rose sarà pubblicata sul prossimo numero di PNEI Review (autunno 2020) che è interamente dedicato al tema delle malattie autoimmunitarie.

Mauro Bologna
Professore di Patologia Generale, Università dell'Aquila
Presidente SIPNEI

 

 

 

PNEI NEWS N. 3/2020

E’ uscito il numero 3 del 2020

 

abbonati ora compila la scheda di iscrizione al seguente link
per info contatta la segreteria.sipnei@gmail.com

Leggi le prime pagine

English version :
https://sipnei.it/ragazze-single-da-conoscere/
Traduzione a cura di Patrizia Rustichelli-Stirgwolt

Per gli abbonati:
https://sipnei.it/grosseto-incontri/

 

 

 

PNEI REVIEW N. 1/2020

LIBRI DEI NOSTRI SOCI

Meditazione, passioni e salute

E' in uscita la seconda edizione del libro di Antonia Carosella, Anna Giulia Bottaccioli e Francesco Bottaccioli Meditazione passioni e salute, Tecniche Nuove. Sarà acquistabile dal 23 luglio 2020 nelle librerie, anche online, e nei supermercati della grande distribuzione.

Leggi la prefazione

Vedi la copertina

 

Prenotabile da subito su
Amazon

 

 

SoStare nel Tempo

Un occasione per riflettere sui cambiamenti psicologici, sociali, cronobiologici

A cura di:
Raffaella Cardone, Idio Baldrati, Cristina Ricci, Michaela Orioli, Roberta Vitali

vedi la prefazione

costo di € 10,00 con le spese di spedizione incluse

ordinabile all'indirizzo mail centrostampa@cooplapieve.it.

 

 

FRATICELLI, BESSONE, PINTA, TERESI, TOSSICI L'Uomo Integrato, 360° gradi intorno a se stessi. Psiconeuroendocrinoimmunologia. Amazon.it 

Come iniziare a guardare se stessi e l’uomo nella sua complessità in ottica PNEI? E’ davvero possibile in altro modo che non insieme? Da questa consapevolezza è nato un lavoro a dieci mani, la miscellanea dei punti di vista di cinque professionisti - quattro psicologi e una esperta di change management - diversi per formazione, età, genere e provenienza.

Un esercizio di diversity intellettuale e scientifica con un minimo comune denominatore: la PNEI, paradigma medico e scientifico che invita a guardare all’uomo nella sua integralità, unità indissolubile di mente e corpo e dinamicamente sempre in relazione con il proprio ambiente di riferimento. E’ così che epigenetica, medicina, psicologia, alimentazione, formazione e sviluppo organizzativo si trovano insieme a fornire una picture globale di come la PNEI, oggi, abbia da dire molto in tutti questi campi.

I testi sono il risultato di una collezione ragionata delle tesi di master di 1°Livello in PNEI presso l’Università di Torino. Un luogo di incontro da cui è nato il primo volume di un progetto editoriale ambizioso, che invita il lettore a immergersi in una visione integrata dell’Uomo, a 360° gradi, intorno a se stesso.

I contributi del 1° Volume:

• Cristina Bessone, “Alzheimer’s disease, Il senso del passato ovvero costruire il futuro”

• Marco Fraticelli, “L’ottica PNEI nella gestione della rabbia e nello scarico dell'aggressività nello Stress

• Cristiana Pinta, “Questioni epigenetiche: il sistema immunitario e l’asse microbioma intestino cervello”

• Roberta Teresi, “Adolescenza e disagio giovanile: mente, corpo e ambiente di vita in cambiamento, presa in carico in ottica Pnei” 

• Giulia Tossici, “Raccontare lo stress. Pratiche narrative in chiave PNEI per le organizzazioni”

 

Acquista su Amazon formato Copertina Flessibile:
https://www.amazon.it

Acquista su Amazon formato kindle:
https://www.amazon.it

 

 

ATTIVITA' DEI SOCI SIPNEI

Gorizia: Sofferenze psichiche, dallo psicofarmaco alla scienza dell'auto-cura psichica

Ingresso gratuito e gratuiti sono i 16 crediti ECM assegnati per tutte le professioni sanitarie

Tra i patrocini figura anche quello della SIPNEI.

Per iscriversi al Convegno riferirsi al sito www.amalineadisconfine.it e compilare la necessaria scheda d'iscrizione; sono 100 i posti con crediti ECM per professionisti della sanità, pertanto si consiglia agli interessati di procedere per tempo all'iscrizione.

vedi il programma

 

 

Continua la programmazione del format "4 Chiacchiere con..." che va in diretta fb ogni lunedì alle 19:00.

Si tratta di un format informativo e divulgativo, che si interessa ogni volta di argomenti inerenti la salute del corpo e della mente, secondo la visione integrata dettata dalla PNEI. I colleghi che tengono queste dirette sono usciti dal Master di L'Aquila.

https://www.facebook.com/watch/?v=299029411226123

 

 

CORSO PNEIMED A ROMA CON BOTTACCIOLI E CAROSELLA 24-27 SETTEMBRE 2020

A causa dell' emergenza Covid, il Corso PNEIMED, condotto da Francesco Bottaccioli e Antonia Carosella, si terrà a Roma in un'unica data su scala nazionale: 24-25-26-27 settembre. Le iscrizioni sono riaperte.

Ci si può iscrivere entro e non oltre il 25 luglio 2020 seguendo la procedura

Vedi il programma e le modalità di iscrizione

 

 

A RAVENNA UN WEEK END TEORICO PRATICO DI MEDITAZIONE E GESTIONE DELLO STRESS CONDOTTO DA RAFFAELLA CARDONE IL 26-27 SETTEMBRE 2020

Vedi la locandina

 

 

SIPNEI – Intesa San Paolo Ag 16 viale Parioli 16/E – Roma

IBAN: IT90B0306905077100000000203

BIC:BCITITMM – Specificando la causale.

---

Per informazioni sulla SIPNEI

email: segreteria.sipnei@gmail.com

Telefono: 388.9594721 - 06.65009149
(dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00)

---

SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK

---


SCARICA GRATIS L'APP SIPNEI

dal GOOGLE PLAY STORE

---