NEWSLETTER SETTIMANALE

Supplemento telematico a Pnei News direttore Francesco Bottaccioli
registrazione Tribunale di Bologna n° 8038 del 11/02/2010

Attenzione, non rispondere a questa mail.
Se avete necessità di comunicare con noi utilizzate l'indirizzo
segreteria.sipnei@gmail.com

 

 

DOSSIER COVID-19 a cura di Francesco Bottaccioli

Vitamina D utile contro Covid-19, ma AIFA ne ha ristretto l’uso ed è pure contenta

di Francesco Bottaccioli

Da tempo sapevamo che la vitamina D svolge un ruolo importante nella modulazione del sistema immunitario, intervenendo in numerosi meccanismi di regolazione della risposta infiammatoria. La carenza di vitamina D incrementa la suscettibilità alle infezioni del tratto respiratorio, incluse le polmoniti comunitarie e la severità clinica di molte malattie infettive, nonché di quelle autoimmunitarie. Nel libro scritto con Anna Giulia Bottaccioli “Nutrire l’immunità contro Covid-19”, di prossima pubblicazione, segnaliamo studi recenti che documentano che un’adeguata supplementazione orale di vitamina D risulta  anche essere protettiva nei confronti delle infezioni virali; per esempio è stato visto che incrementa la resistenza immunitaria contro il virus Dengue, il virus respiratorio sinciziale, nonché riduce l’espressione di molecole infiammatorie indotte dal virus influenza H9N2. Un ampio documento del National Institute (NHS) inglese del gennaio 2019 documenta che la supplementazione di vitamina D può essere utile per prevenire le infezioni respiratorie acute.

La settimana scorsa è stato pubblicato uno studio della medicina interna dell’Università di Padova, che documenta che pazienti ricoverati per Covid-19, con bassi livelli di vitamina D nel sangue (meno di 20 ng/mL), cui sono stati somministrati per due giorni consecutivi alti dosaggi di vitamina D, hanno avuto risultati migliore dei controlli in termini di mortalità e di necessità di ricovero in terapia intensiva. Giannini, S.; Passeri, et al. Effectiveness of In-Hospital Cholecalciferol Use on Clinical Outcomes in Comorbid COVID-19 Patients: A Hypothesis-Generating Study. Nutrients 2021, 13, 219. https://doi.org/.

Ma ci sono anche altri studi che vanno in questa direzione riassunti e commentati da Maurizio Cutolo, direttore del dipartimento di medicina interna dell’Università di Genova e ricercatore di fama internazionale. L’immagine, ripresa dal suo editoriale, segnala gli effetti antinfiammatori e di incremento delle difese della vitamina D contro le infezioni respiratorie. Cutolo M, Paolino S, Smith V. Evidences for a protective role of vitamin D in COVID-19. RMD Open. 2020 Dec;6(3):e001454. doi: 10.1136/rmdopen-2020-001454. PMID: 33372031; PMCID: PMC7771215.

Il fatto paradossale è che l’AIFA (Agenzia del farmaco) dal novembre 2019 ha ristretto la prescrizione della vitamina D ai soli casi di patologie ossee (osteomalacia, osteoporosi) e alla gravidanza allattamento, oppure in caso di “deficit della vitamina”. Il deficit è indicato sotto 20 ng/mL, ma, e qui sta il paradosso dei paradossi, l’AIFA sconsiglia il dosaggio della vitamina nella popolazione. Quindi, come farebbe il medico a sapere se il suo paziente è in deficit di vitamina D se l’agenzia governativa ne sconsiglia il dosaggio? Ma c’è di più. AIFA, oltre a sostenere, senza prove aggiornate, che non ci sono studi che documentino l’utilità della vitamina D al di fuori delle patologie ossee, dichiara che effettivamente il “range desiderabile” dei livelli di D nel sangue dovrebbe essere tra i 20 e i 40 ng/mL. Però ha messo in atto restrizioni che impediscono di raggiungere quel livello, cui la grande maggioranza della popolazione non arriva senza supplementazione. Ed è giunta pure a dichiarare, il mese scorso, la propria soddisfazione per il provvedimento di restrizione che ha ridotto di un terzo la spesa per la vitamina D tra i quaranta-cinquantenni, soprattutto donne. Complimenti AIFA. In piena pandemia da virus respiratorio siamo in ottime mani.

 

 

 

IL MERCATO E LA SALUTE

di Francesco Bottaccioli

Il Presidente del Consiglio, prof. Giuseppe Conte, ieri 23 gennaio su Facebook, a proposito delle recenti difficoltà a reperire quantità adeguate di vaccini anti-Covid, ha esordito con le seguenti parole “Le ultime notizie che ci arrivano dalle aziende produttrici dei vaccini anti-Covid sono preoccupanti”. Egli fa riferimento alle decisioni della Pfizer di tagliare le forniture concordate di vaccini e agli annunci di AstraZeneca di riduzione del 60% del numero delle dosi su cui fa affidamento il piano vaccinazioni dell’Italia. Conte ha dichiarato in modo inequivocabile che non accetterà questo comportamento delle multinazionali del farmaco e ricorrerà “a tutti gli strumenti e a tutte le iniziative legali, come già stiamo facendo con Pfizer-Biontech, per rivendicare il rispetto degli impegni contrattuali e per proteggere in ogni forma la nostra comunità nazionale”. Ottimo! “Proteggere in ogni forma la nostra comunità nazionale”, concordo in pieno e suggerisco un’ulteriore forma di protezione.

continua a leggere 

 

 

Attività 2020 Commissione nazionale di ricerca Sipnei Discipline Corporee (Dis-Co)

Il gruppo DisCo, nato nel marzo 2014 e attivo da marzo 2015, nasce con lo scopo di coinvolgere, motivare e formare costantemente i propri membri, al fine di promuovere una cultura caratterizzata da un approccio scientifico alla salute e al benessere. Il gruppo coordinato da Nicola Barsotti, Diego Lanaro e Marco Chiera si riunisce tutti i mesi con i referenti delle varie discipline che ne fanno parte: osteopatia (Riccardo Desideri), psicoterapie corporee (Manola Orsi), shiatsu (Andrea Mascaro e Stefano Pighini), terapie e ginnastiche orientali (Chiara Cusa), sport (Alex Regno), area trasversale (Marco Chiera), progetti interdisciplinari (Fabio Sinibaldi e Chiara Cusa).

I vari gruppi ogni anno si pongono degli obiettivi che riguardano progetti di formazione, divulgazione e ricerca. Il punto di partenza resta comunque l’atto pratico delle nostre discipline, “terreno quotidiano” da cui emerge la necessità dello studio e della conoscenza della PNEI: tale bagaglio culturale deve sempre essere tradotto in pratica clinica, con l’obiettivo di aiutare i propri pazienti a diventare persone attive, capaci di prendere una direzione nella vita e usare i propri talenti per il bene del mondo circostante.

 

Per chi fosse interessato ad aderire al progetto, si contatti direttamente uno dei coordinatori:

Nicola Barsotti - nicola.barsotti@cmosteopatica.it
Marco Chiera - marco.chiera.90@gmail.com
Diego Lanaro - lanarodiego@gmail.com

In allegato il report delle attività svolte per l’anno 2020.

 

 

PNEI NEWS

n.6/2020 - In mezzo al guado tra vaccini e terza ondata

E’ uscito il numero 6 del 2020

abbonati ora compila la scheda di iscrizione al seguente link
per info contatta la segreteria.sipnei@gmail.com

Leggi le prime pagine

 

Per gli abbonati:
Come leggere la rivista completa online

 

 

PNEI REVIEW N. 2/2020

EDITORIALE.

Pandemia. Cambiare per non soccombere

AUTOIMMUNITA’ E NEURODEGENERAZIONE

In memoria di Noel Rose, il padre dell'autoimmunità di Mauro Bologna
Autoimmune diseases: the gender gap di Francesco e Anna Giulia Bottaccioli
La malattia infiammatoria intestinale di Anna Giulia Bottaccioli
Il sistema linfatico cerebrale e la neurodegenerazione di Paolo Zamboni e Attilio Cavezzi
Il caregiver nelle malattie dementigene di Alessandra Maccaferri e Ada Cozza

SAGGI

Il modello Name, bambini nella terapia intensiva neonatale di Andrea Manzotti, Francesco Cerritelli, Marco Chiera et al

RECENSIONI a cura di Francesco Bottaccioli

Rovelli Helgoland
Mantovani Il fuoco interiore

Agamben, Levy, Di Cesare, Morin, Horton, Tarro Libri di filosofi e medici sulla pandemia Covid-19

Filosofia per la medicina. Medicina per la filosofia. Nuova edizione

 

 

LIBRI DEI NOSTRI SOCI

Nutrire l’immunità contro Covid-19. Integrare la cura. Cambiare la sanità.

L’approccio Pnei alla pandemia. Atteso per metà febbraio il libro di Anna Giulia e Francesco Bottaccioli

Non tutti quelli che vengono a contatto con SARS-CoV-2 s’ammalano e non tutti quelli che s’ammalano sviluppano la forma grave della malattia.

Il libro analizza i fattori che influenzano il sistema immunitario: fattori modificabili da ognuno di noi, come l’alimentazione, l’attività fisica e lo stato mentale ed emozionale; modificabili con uno sforzo collettivo, guidato da una scienza e da una politica lungimiranti, come l’inquinamento, la povertà, il servizio sanitario.

Sulla base di una revisione ampia della letteratura scientifica, dettaglia tutto ciò che può sostenere la risposta del sistema immunitario, con capitoli dedicati all’alimentazione, alla nutraceutica, alla gestione dello stress. Esamina anche la letteratura scientifica disponibile sui trattamenti farmacologici e non farmacologici.

Il libro si rivolge alle persone che vogliono conoscere per accrescere le proprie risorse nella gestione della salute. Si rivolge agli operatori sanitari mettendo a loro disposizione una bussola scientifica per orientare la propria attività. Si rivolge alle autorità scientifiche, sanitarie e politiche affinché siano creative e coraggiose. La vaccinazione infatti non fermerà la pandemia in tempi ragionevoli. Potrà essere di grande aiuto se sarà strettamente monitorata e inquadrata in uno sforzo collettivo di cambiamento delle condizioni che hanno reso inefficiente la resilienza al virus SARS-CoV-2.

 

Anna Giulia Bottaccioli (Roma 1987) è medico specialista in medicina interna, Master universitario in dietetica e nutrizione clinica, diploma in Agopuntura. Insegna all’Università San Raffaele di Milano e nel post-laurea delle Università di Torino e L’Aquila.

Francesco Bottaccioli (Umbertide 1949) è filosofo della scienza e psicologo a indirizzo neuroscienze cognitive. Ha fondato la Società Italiana di Psiconeuroendocrinoimmunologia, disciplina che insegna in alcune Università tra cui L’Aquila e Torino.

Insieme hanno scritto, per Edra, Psiconeuroendocrinoimmunologia e scienza della cura integrata. Il manuale (2017) tradotto in inglese e spagnolo (2020).

Vedi la cover

 

 

Filosofia per la medicina, Medicina per la filosofia. Oriente e Occidente a confronto.

La nuova edizione del libro di Francesco Bottaccioli in libreria dal 26 Novembre 2020. Prenotabile da subito nel sito dell'editore Tecniche Nuove  https://www.tecnichenuove.com 

Accanto all'esame comparato della filosofia e della medicina antica greca e cinese, sviluppato nella precedente edizione del 2010, la nuova edizione si amplia con l'esame della medicina e filosofia araba e indiana. Emerge così un quadro completo del pensiero filosofico e medico antico orientale  e occidentale, che presenta le convergenze e la ricchezza delle suggestioni per il mondo moderno,  la cui filosofia e medicina non si mostrano più capaci di nutrire appieno la vita umana. Una ricerca originale che applica il paradigma PNEI allo studio del sapere antico per trarne lezioni per il presente.

https://sipnei.it/incontri-maschi/

chat incontri migliori

acquistalo su
https://www.tecnichenuove.com

acquistalo su
Amazon

 

 

Meditazione, passioni e salute

E' in libreria la seconda edizione del libro di Antonia Carosella, Anna Giulia Bottaccioli e Francesco Bottaccioli Meditazione passioni e salute, Tecniche Nuove. Si può acquistare in libreria, nelle principali librerie online e nei supermercati della grande distribuzione.

Leggi la prefazione

Vedi la copertina

Acquistabile subito su
Amazon

 

 

COMPRENDERE I DISTURBI DISSOCIATIVI

Una guida per i pazienti e i loro familiari
A cura di Costanzo Frau ed Emanuele Pasquali
Studio di Psicoterapia e Ricerca Trauma e Dissociazione (SPRTD)

Leggi la presentazione

Leggi la sintesi

 

  

 

La struttura della matrice extracellulare.
Il primo mattone del nostro corpo.

La sostanza fondamentale è alla base della fisiologia del nostro corpo e quindi del nostro stato di salute. Essa si trova nel tessuto connettivo, quindi dappertutto nel nostro organismo. Impariamo a conoscerne la struttura, i costituenti, il funzionamento. Nella sostanza fondamentale avvengono tutti gli scambi metabolici, le reazioni immunitarie e fluttuano tutti i segnali che regolano l’omeostasi corporea. Un libro utile per tutti gli operatori sanitari.

L'autore, Raffaele Ambrosio, è socio SIPNEI, odontoiatra, diplomato al Master di II Livello in Pnei e scienza della cura integrata, Università dell'Aquila

il libro è disponibile su www.amazon.it 

scarica la cover

 

 

DISPONIBILI TUTTE LE VIDEO-RELAZIONI DEL PRECONGRESSO AMBIENTE E PSICHE AL TEMPO DEL COVID-19.

Sono disponibili i video del precongresso SIPNEI a questo indirizzo

https://sipnei.it/tutti-i-video-del-precongresso-sipnei/

Per chi ha partecipato al pre congresso on-line, i video sono visibili gratuitamente dopo aver effettuato il login a questo indirizzo.

Per coloro che non hanno partecipato è possibile ordinare i singoli video.

Ricordiamo che il video di apertura del pre congresso con Ilaria Capua e le conclusioni finali di Francesco Bottaccioli sono disponibili gratuitamente per tutti accedendo ai link sottostanti.

• Relazione della prof.ssa Ilaria Capua

• Conclusioni del prof. Francesco Bottaccioli 

 

 

SIRMIONE SIMPOSIO, QUATTORDICESIMA EDIZIONE
6-7-8 maggio 2021

Nella prima giornata Francesco Bottaccioli terrà un seminario dalle 14,30 alle 18 su Psiche, cervello e immunità con focus sul sistema mucosale e muscolo scheletrico.

vedi l'intero programma

 

 

 

 

 

SIMAISS I CORSI DI FORMAZIONE 2021

Diventare insegnanti del metodo PNEIMED
(Meditazione a orientamento Pnei).

Aperte le iscrizioni del corso di formazione per insegnanti del metodo PNEIMED 2021. 10 i posti disponibili assegnati secondo l’ordine di arrivo del bonifico.

10 week end di intenso e piacevole studio teorico e di esercitazioni, caratterizzato da una forte interattività con i docenti. Gli allievi saranno guidati e stimolati a saper fare gli insegnanti del metodo che comprende fondamenti di PNEI, di filosofia antica e pratica meditativa. Il corso quindi è altamente professionalizzante e richiede un convinto impegno e partecipazione alla propria formazione.

Per potersi iscrivere è necessario aver frequentato un corso di base Pneimed oppure un Master in Pnei delle Università di Torino e dell’ Aquila.

ATTENZIONE. La quota di iscrizione è variata.

Vedi I Docenti, le materie, il calendario e le modalità di iscrizione nell’allegato

 

 

PNEIMED i corsi di base a Roma e a Ravenna

I corsi sono aperti a tutti per un massimo di 20 iscritti: gli operatori sanitari potranno ottenere un congruo numero di Crediti ECM (superiore a 40)

Roma 22-25 aprile 2021
Ravenna 30-31 maggio - 1-2 giugno 2021

ATTENZIONE. La quota di iscrizione è variata. 

Vedi il programma e le modalità di iscrizione a ROMA

Vedi il programma e le modalità di iscrizione a Ravenna

 

 

"4 Chiacchiere con..."

si terrà ogni martedì alle 19:00, sui consueti canali fb (4 Chiacchiere con, Mente@corpo).

Nella diretta vengono affrontati, come sempre, temi inerenti la salute, naturalmente in chiave PNEI. Il dibattito viene svolto con un confronto sul tema prescelto da parte di tre ex allievi del Master in PNEI a L'Aquila (Dania Di Fabia, Lino Missio, Raffaele Ambrosio) insieme ad una psicologa (Terry Bruno), anch'essa molto attiva nelle dinamiche della Medicina integrata e nei rapporti mente-corpo.  

E' possibile che, occasionalmente, vengano invitati in diretta degli studiosi cultori della materia. Ogni martedì alle 19:00. Diretta fb di un'ora.

 

 

SIPNEI – Intesa San Paolo Ag 16 viale Parioli 16/E – Roma

IBAN: IT90B0306905077100000000203

BIC:BCITITMM – Specificando la causale.

---

Per informazioni sulla SIPNEI

email: segreteria.sipnei@gmail.com
presidiato giornalmente 

Telefono: 388.9594721 - 06.65009149
Lunedi - Mercoledì - Venerdì dalle 17.00 alle 19.00
Sabato 9.00 -13.00 e 15.00 -19.00

---

SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK

---


SCARICA GRATIS L'APP SIPNEI

dal GOOGLE PLAY STORE

---