IL RUOLO DELLA NEUROINFIAMMAZIONE NEI DISTURBI MENTALI

pubb. mercoledì, 27 Marzo, 2019


Mercoledì 10 Aprile 2019

EVENTO GRATUITO ALLA PTS DI ROMA
con Francesco e Anna Giulia BOTTACCIOLI

per “I MERCOLEDI’ SERA DELLA PTS”

Mercoledì 10 Aprile 2019 dalle ore 21.00 alle ore 22.30

IL RUOLO DELLA NEUROINFIAMMAZIONE NEI DISTURBI MENTALI.

Il paradigma PNEI per non cadere nel riduzionismo biologista.
Integrare le cure per aumentarne l’efficacia.

Francesco Bottaccioli, Filosofo della scienza, Psicologo clinico neurocognitivo. Fondatore e Presidente on. Società Italiana di PsicoNeuroEndocrinoImmunologia. Insegna Fondamenti di PNEI nella Formazione post-laurea delle Università di Torino e L’Aquila.

Anna Giulia Bottaccioli, Medico chirurgo specialista in Medicina Interna, Incaricata dell’ insegnamento di Psicosomatica, Corso di Laurea Magistrale in Psicologia dell’ Università Vita e Salute, San Raffaele, Milano e nell’analogo corso dell’Università di Chieti.

Insieme hanno pubblicato review in riviste ad alto impatto (tra cui segnaliamo Stress and psyche.brain-immune network in psychiatric diseases based on psychoneuroendocrineimmunology Ann N Y Acad Sci. 2019 Feb;1437(1):31-42. doi: 10.1111/nyas.13728. Epub 2018 May 15. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29762862 , scaricabile gratuitamente) e il volume Pnei e scienza della cura integrata. Il Manuale. Edra, Milano 2017.

Sede: Scuola di Psicoterapia Training School di Roma,
via di Santa Costanza 21, piano 1°

Per iscrizioni e informazioni: giovannamorganti8@gmail.com

L’ infiammazione del sistema nervoso centrale è ormai una delle piste principali di ricerca nello studio della patogenesi dei disturbi mentali, da quelli dell’umore a quelli della cognizione e della personalità. La documentazione al riguardo è significativa e dimostra che la relazione tra infiammazione e disturbi mentali è a doppio senso: l’infiammazione alimenta i disturbi mentali i quali, a loro volta, alimentano l’infiammazione.
Individuare le fonti dell’infiammazione è quindi essenziale per evitare il semplicismo riduzionista orientato dalla farmacologia: cioè trattare i disturbi mentali con farmaci antinfiammatori e/o immunosoppressori.
Le fonti dell’infiammazione sono varie e riguardano sia la dimensione psichica e comportamentale sia quella biologica. L’immagine mostra le diverse fonti dell’infiammazione, che costituiscono anche altrettanti punti di ingresso terapeutici per la modulazione della rete psicobiologica, tramite l’integrazione tra approcci di regolazione psicologica e approcci di regolazione biologica, di cui si forniranno esempi e si presenteranno le evidenze scientifiche disponibili.

Letture consigliate

Bottaccioli AG, Bottaccioli F, Minelli A (2019) Stress and the psyche-brain-immune network in psychiatric diseases based on psychoneuroendocrineimmunology: a concise review. Ann N Y Acad Sci. Feb;1437(1):31-42. doi: 10.1111/nyas.13728. Epub 2018 May 15
Bottaccioli F, Bottaccioli AG (2017) Psiconeuroendocrinoimmunologia e scienza della cura integrata. Il Manuale. Edra, Milano



Vedi la mappa